#MuéveteconResponsabilidad

Subvenciones autónomos y pymes sector turístico COVID-19

Más información

Saragozza

Aggiungere al mio viaggio

Romani, musulmani, ebrei e cristiani hanno lasciato la loro impronta su questo crocevia, per cui l'elenco dei monumenti che vi aspettano è infinito. La Basilica del Pilar, il più grande tempio barocco della Spagna, è il simbolo della città per eccellenza. Il Palazzo dell'Aljafería e la Cattedrale di “El Salvador”, meglio conosciuta come La Seo, sono gli altri due “must” gioielli artistici da non perdere.

8_-_la_seo2_-_daniel_marcos_felix_bernad.jpg zaragoza-piraguas 10_-_vista_nocturna_po_independencia._daniel_marcos.jpg 11-_puerta_del_carmen._daniel_marcos.jpg 13_-_museo_del_foro-agustin_martinez-4262x2811ppp-2007.jpg 15_-_museo_pablo_gargallo._dec.jpg 16_-_patio_de_la_infantajose_garrido.jpg 21_-_palacio_de_congresos_-_daniel_marcos.jpg 9. El pilar baja Aljafería

A due passi dalla basilica del Pilar si trova la cattedrale di El Salvador (La Seo), che vi sorprenderà per la sua bellezza e il suo eclettico mix di stili.

Il Palazzo dell’Aljafería è un’altra tappa obbligata. Come nella Seo, qui si può ammirare l’arte mudéjar, patrimonio dell’umanità.

Ma c’è molto di più. Passeggiando per il centro della città vi imbatterete in bellissime chiese, splendidi edifici rinascimentali, facciate moderniste e siti romani oggi trasformati in musei. Il Forum, i bagni pubblici, il porto fluviale e il teatro costituiscono il percorso di Caesaraugusta. Se volete seguire le tracce del geniale Goya, visitate il Museo di Saragozza, nella centrale Plaza de los Sitios, o il Museo Goya – Collezione Ibercaja, dove sono esposte le grandi serie delle sue incisioni.

Il sito dell’Expo è un altro angolo della capitale che dovete vedere. Qui si trova l’acquario fluviale, il più grande d’Europa. Scimmie uistitì, lontre e il grande coccodrillo del Nilo sono alcune delle specie che ospita e che hanno più successo tra i piccoli.

L’Acquario, insieme al Padiglione del Ponte, alla Torre dell’Acqua e al Centro de Congressi costituiscono il nuovo patrimonio di infrastrutture che l’Esposizione Internazionale 2008 ha lasciato alla città. Una mostra che, allo stesso tempo, è servita a rinnovarla e ad abbellirla, oltre che a promuoverne l’uso come città di fiere e congressi.

Saragozza è anche una città ideale per il shopping. Nella capitale dell’Ebro si trovano molti centri commerciali, ma ce n’è uno che spicca su tutti gli altri, Puerto Venecia, che ha ricevuto il premio MAPIC 2013 per il miglior centro commerciale e ricreativo del mondo.

Siamo sicuri che Saragozza vi conquisterà per l’atmosfera accogliente e la cordialità della sua gente, ma anche per la sua deliziosa gastronomia. “El Tubo” è la zona più conosciuta per le “tapas”, tipica anche nelle piazze di Santa Marta, San Miguel e Santa Cruz. In tutti i locali “tradizionali” si abbinano a nuove proposte piene di fantasia e buon gusto.

Quindi, sapete, andate a cercare un appuntamento per visitare Saragozza. Ogni periodo dell’anno è buono, ma ci sono due eventi da non perdere: la festa del Pilar, intorno al 12 ottobre con la famosa offerta floreale, e la Pasqua, dichiarata di interesse turistico internazionale.

 

Mappa di Saragozza

Mapa

Cosa vedere vicino

Potresti anche essere interessato a

Top 10 destinazioni più visitate